Fajã da Caldeira do Santo Cristo

Faial

Entre Montes

Informazioni
Categoria - Circolare
Difficoltà - Facile
Estensione - 3.4 km
Tempo medio - 1h30m
Informazioni sulla Sentieri

AVVERTENZA: per motivi di manutenzione, il percorso subirà una deviazione vicino a Fábrica da Baleia. Segui le indicazioni per terra.

Questo percorso circolare si sviluppa tra i monti da Guia e Queimado, luoghi di grande importanza storica. Data la sua localizzazione strategica, la penisola fu essenziale per lo sviluppo delle telecomunicazioni tra l’Europa e gli Stati Uniti, e nel 1893 vi fu installato il primo cavo telegrafico sottomarino, che funzionava ancora nel 1969 e che fu cruciale in periodi come quelli delle due Guerre Mondiali.

Faial

Localizzazione e clima

Parte del Gruppo Centrale dell’Arcipelago, quest’isola dalla forma quasi pentagonale occupa um’area di 173,42 km2, misurando 21 km da est ad ovest e 14 km nel suo punto più largo.

Il clima è temperato e mite, con scarsa escursione termica, come nelle restanti isole.

Le temperature medie stagionali sono le seguenti: 16º C (60o F) in primavera, 21º C (70º F) in estate, 19º C (67º F) in autunno e 14º C (58º F)in inverno.

Italian

Faial

NATURE

L’isola azzurra

GEOGRAPHY

Con 19,8 chilometri di lunghezza e 14 di larghezza massima, i 173,1 km2 che costituiscono l’area di Faial presentano una forma quasi pentagonale. È la terza isola più popolosa dell’arcipelago, con 14 994 residenti (dati del 2011). Faial fa parte del Gruppo Centrale ed è il vertice più ad ovest del “Triangolo” che forma con São Jorge e Pico, da cui dista solo 6 km. Il punto più alto dell’isola, a 1043 metri di altitudine, si trova sul Cabeço Gordo, nella zona della Caldeira, a 38°34’34’’ di latitudine nord e 28°42’47’’ di longitudine ovest.

Faial Costa a Costa

Informazioni sulla Sentieri

Questo percorso ci riporta indietro nel tempo, fino all’epoca della formazione dell’isola, permettendoci di vedere coni vulcanici, crateri, antri e caverne, luoghi misteriosi e caratteristici dei bei paesaggi vulcanici azzorriani.

Ribeirinha

Informazioni
Categoria - Circolare
Difficoltà - Facile
Estensione - 8.3 km
Tempo medio - 2h30
Informazioni sulla Sentieri

Questo percorso circolare attraverso Ribeirinha si sviluppa in parte all’interno dell’area protetta per la gestione degli habitat o specie di Lomba Grande e del Graben di Pedro Miguel, uno dei più importanti geositi dell’Arcipelago. Conosciuto anche come ‘complesso vulcanico di Ribeirinha’, con i suoi circa 800 mila anni questo è il punto più antico dell’isola.

Rumo ao Morro de Castelo Branco

Informazioni
Categoria - Circolare
Difficoltà - Facile
Estensione - 3.7 km
Tempo medio - 1h30m
Informazioni sulla Sentieri

Parzialmente inserito nell’area di protezione degli habitat e delle specie di Varadouro, e passando attraverso la riserva naturale e geosito di Morro do Castelo Branco, questo percorso porta fino all’omonimo duomo lavico (di materiale trachitico), che forma una penisola nella zona sud-ovest dell’isola.

Caldeira

Informazioni
Categoria - Circolare
Difficoltà - Facile
Estensione - 6.8 km
Tempo medio - 2h30m
Informazioni sulla Sentieri

Questo tragitto circolare inserito nella riserva naturale di Caldeira, che si sviluppa all’interno del paesaggio protetto della zona centrale, permette di conoscere un importante geosito, un cratere («Caldeira») che vanta circa 2 chilometri di diametro e un’età di 400.000 anni, formatosi in seguito a varie eruzioni vulcaniche separate da lunghi periodi di inattività. Il percorso si sviluppa ad un’altitudine tra gli 840 e i 1040 metri, per cui si consiglia di intraprenderlo solo in giornate di bel tempo e con buone condizioni di visibilità.

Rocha da Fajã

Informazioni
Categoria - Circolare
Difficoltà - Facile
Estensione - 5 km
Tempo medio - 2h00
Informazioni sulla Sentieri

Svolgendosi all’interno dell’area di conservazione degli habitat e delle specie di Capelinhos, della costa nord-ovest e di Varadouro, questo percorso permette di visitare Fajã da Praia do Norte, che nel 1672 fu gravemente danneggiata dalla storica eruzione del Cabeço do Fogo. Questa fajã (cioè un terreno pianeggiante e fertile in riva al mare) è di origine mista – detritica e lavica – e costituisce il geosito della falesia fossile di Praia do Norte.

Cabeço do Canto

Informazioni
Categoria - Circolare
Difficoltà - Medio
Estensione - 2.6 km
Tempo medio - 2h00
Informazioni sulla Sentieri

Questo percorso si sviluppa all’interno del paesaggio protetto della zona centrale dell’isola, passando per una zona di grande interesse vulcanologico, la catena montuosa vulcanica della penisola di Capelo. Si tratta di un geosito formato da una ventina di coni vulcanici, che va dal cosiddetto Cabeço dos Trinta fino al vulcano di Capelinhos. Lungo il tragitto i segnali di color bianco, giallo e rosso che identificano le connessioni tra Grandi Percorsi e i Piccoli  Percorsi si alternano a quelli di color giallo e rosso dei Piccoli Percorsi.

Levada

Informazioni
Categoria - Lineare
Difficoltà - Facile
Estensione - 7.6 km
Tempo medio - 2h30m
Informazioni sulla Sentieri

Inserito nell’area di paesaggio protetto della zona centrale, questo percorso lineare ci porta a conoscere alcuni luoghi di grande interesse vulcanologico appartenenti al geosito della penisola di Capelo, notevole anche per la sua ricchezza vegetale e animale, tra cui fanno spicco esemplari tipici della laurisilva.  Lungo il percorso i segnali di color giallo e rosso dei Piccoli Percorsi si alternano con i segnali di color bianco, giallo e rosso che identificano le connessioni tra Grandi e Piccoli Percorsi.

Pages

Subscribe to RSS - Faial